images/stories/1-pagina/80.jpg
images/stories/1-pagina/84.jpg
images/stories/1-pagina/AA110.jpg
images/stories/1-pagina/AA131.jpg
images/stories/1-pagina/AB9.jpg
images/stories/1-pagina/B16.JPG
images/stories/1-pagina/F24.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani33.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani39.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani48.jpg
images/stories/1-pagina/campo26.jpg

 

 

Battendo l'Ospedaletti 4-1, la juniores granata si avvicina alla testa della classifica: ora è a meno tre dal Pietra Ligure e dal Ceriale (quest'ultimo, pareggiando, ha perso il primato in solitaria). Prossimo appuntamento del Ventimiglia con l'Andora quart'ultima in classifica mentre il Pietra Ligure dovrà vedersela con un avversario tutt'altro che da sottovalutare (la Dianese e Golfo).

E veniamo alla cronaca del Morel. Il primo tempo di Ventimiglia-Ospedaletti è filato via liscio con gli ospiti blindati in difesa e poche occasioni da entrambe le parti (la migliore un colpo di testa di Fraticelli). Le due squadre sono andate al riposo sullo 0-0.

Ma all'inizio della ripresa il Ventimiglia è passato in vantaggio con Managò. Poco dopo Fazzari ha fatto il bis ma la rete della giornata è stata la terza tutta di prima: uno-due Managò-Verbicaro; poi scambio tra Morscio, Fazzari e infine palla a Verbicaro che ha battuto il portiere ospite. Il quarto gol porta la firma di Morscio. L'Ospedaletti ha segnato il gol della bandiera con Tavano all'83'.

E a conferma di un settore giovanile sempre in crescita, nella ripresa da segnalare l'esordio in maglia granata di Gandolfi.