images/stories/1-pagina/82.jpg
images/stories/1-pagina/AA110.jpg
images/stories/1-pagina/AA124.jpg
images/stories/1-pagina/AA131.jpg
images/stories/1-pagina/AA141.jpg
images/stories/1-pagina/AB9.jpg
images/stories/1-pagina/B16.JPG
images/stories/1-pagina/F24.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani33.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani39.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani48.jpg
images/stories/1-pagina/campo26.jpg

 

 

La juniores perde in casa con la Dianese & Golfo (0-1) allontanandosi dal vertice della classifica. A rendere più amaro il fine settimana la contemporanea vittoria delle due dirette concorrenti per il titolo: il Ceriale ha battuto il Quiliano, il Pietra Ligure ha piegato il Camporosso. Morale: ora il Ventimiglia è al terzo posto con con 60 punti, preceduto dal Pietra (63) e dal Ceriale (64). In vista c'è un nuovo scontro decisivo per i granata, in casa del Pietra Ligure.

La cronaca. La Dianese & Golfo parte alla grande, con un pressing alto che mette in crisi il Ventimiglia per la prima mezz'ora.

I rossoblù raccolgono quanto seminato al 29' con un potente tiro di Samir Mrahi: 0-1. In un'altra occasione il numero 1 Zunino salva la porta granata, poi i padroni di casa reagiscono e, allo scadere del primo tempo, centrano una traversa su punizione di Luca Sammartano.

Scenario analogo nel secondo tempo, con la Dianese a fare le barricate e il Ventimiglia a macinare gioco ma senza trovare il gol. I granata hanno reclamato per un atterramento in area di Fraticelli e un tocco di mano di un difensore ospite che non è stato giudicato da rigore. Nemmeno due espulsioni tra i dianesi (Talladira al 60' e Ricci al 91') hanno permesso al Ventimiglia di agguantare il pareggio.