images/stories/1-pagina/78.jpg
images/stories/1-pagina/80.jpg
images/stories/1-pagina/84.jpg
images/stories/1-pagina/85.jpg
images/stories/1-pagina/87.jpg
images/stories/1-pagina/AB9.jpg
images/stories/1-pagina/B16.JPG
images/stories/1-pagina/F24.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani33.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani39.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani48.jpg
images/stories/1-pagina/campo26.jpg

Il Ventimiglia Calcio si unisce al dolore della famiglia Curti per la scomparsa di Amerigo, 86 anni, un signore del calcio (e non solo), giocatore e capitano della Sanremese ma anche allenatore di parecchie società del Ponente, tra le quali quella granata.
Nato il 13 ottobre 1933 a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, Curti è stato un centrocampista della Sanremese negli anni Cinquanta. In seguito ha allenato la stessa squadra in serie D  tra il 1967 e il 1970. Successivamente ha guidato Taggese, Alassio, Argentina Arma, Intemelia, Ventimiglia Calcio (a metà degli anni Ottanta) e Sanremo ’80.