images/stories/1-pagina/78.jpg
images/stories/1-pagina/80.jpg
images/stories/1-pagina/84.jpg
images/stories/1-pagina/85.jpg
images/stories/1-pagina/87.jpg
images/stories/1-pagina/AB9.jpg
images/stories/1-pagina/B16.JPG
images/stories/1-pagina/F24.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani33.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani39.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani48.jpg
images/stories/1-pagina/campo26.jpg

Con la morte di Angelo Moroni scompare, a 80 anni, un altro grande personaggio del calcio rivierasco. In queste tristi ore il Ventimiglia Calcio si sente particolarmente vicino alla famiglia dell'ex calciatore e allenatore sanremese.

Moroni era originario di Garlasco, in Lombardia, dove aveva iniziato la carriera calcistica. Trasferitosi nella città dei fiori, aveva giocato in Serie C e Serie D negli Anni Sessanta. In seguito ha allenato con passione e competenza tantissimi giocatori, in particolare nella Sanremese. 

Calcisticamente esuberante ed estroverso, mai domo, abituato a non mollare mai, in tempi più recenti Angelo aveva fondato alcune società insieme al figlio Massimiliano, tra le quali la Virtus. L'ex biancazzurro lascia altri due figli, Riccardo e Luca.