images/stories/1-pagina/58A.jpg
images/stories/1-pagina/60A.jpg
images/stories/1-pagina/61A.jpg
images/stories/1-pagina/63.jpg
images/stories/1-pagina/65B.jpg
images/stories/1-pagina/AB8.jpg
images/stories/1-pagina/F24.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani33.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani39.jpg
images/stories/1-pagina/Pulcani48.jpg
images/stories/1-pagina/campo26.jpg

Amarella PunturieroDopo la prima squadra, scende in campo la juniores del Ventimiglia Calcio per il raduno fissato nel lunedì di Ferragosto. Quest'anno la squadra granata si iscriverà al torneo di Eccellenza, dopo la promozione del 2019-20 e in seguito allo stop della scorsa stagione (quando il Ventimiglia era quarto dopo 4 partite).

Quest'anno la "cantera" granata fornisce giocatori come non mai. Una trentina in tutto. I dirigenti hanno limitato il reclutamento alle classi 2003-04. Spiega mister Diego Bevilacqua: «La società ha fatto questa scelta anche per valorizzare i giovani, in vista di un futuro inserimento nella prima squadra».

Con Bevilacqua c'è in panca un altro grande allenatore di lungo corso, Mario Amarella. Nello staff sono anche stati inseriti due altri collaboratori, Vito Tabacchiera e Tiziano Punturiero. Fabiani e Romani sono invece i dirigenti della squadra.